I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Cookie Policy. 

PIANO TRAFFICO LUGO: NO ALL'ACCANIMENTO TERAPEUTICO SUL CENTRO

CONFCOMMERCIO HA PRESENTATO LE OSSERVAZIONI FORMALI
10-06-2017
PIANO TRAFFICO LUGO: NO ALL
Confcommercio Ascom Lugo ha presentato le osservazioni formali al piano generale del traffico urbano adottato dal Consiglio Comunale di Lugo.

“Come è noto, dalla pubblicazione della delibera sul bollettino ufficiale della Regione ci sono 60 giorni di tempo per presentare le osservazioni al piano – ricorda il Direttore di Confcommercio Ascom Lugo Luca Massaccesi – e noi l'abbiamo fatto. Se dovessi riassumere con una unica battuta il senso complessivo delle nostre osservazioni, vorremmo venisse evitato una sorta di “accanimento terapeutico” nei riguardi del centro storico di Lugo, nel quale si devono vedere solo pedoni e soprattutto ciclisti, dove vigono le restrizioni del piano dell'aria, dove vanno soppressi posti auto, senza che questo sia sostenuto da alcun dato di incidentalità, che invece, come purtroppo anche alcuni recenti fatti tristemente confermano, riguardano strade esterne al centro storico”.
 
“Entrando nei dettagli – prosegue il Direttore Massaccesi – abbiamo ribadito che debbono essere tolte le previsioni di piste ciclabili in sede propria in centro, come quelle previste in Via Baracca, Emaldi ed Amendola, in quanto non giustificate da dati di incidentalità e perché sottraggono posti auto in zone già caratterizzate da forte carenza di parcheggi a servizio delle attività commerciali; abbiamo invece chiesto la progettazione e il collegamento delle piste ciclabili nelle aree esterne al centro storico, con individuazione dei punti critici e delle idee progettuali per la loro messa in sicurezza e uno studio per la cucitura degli itinerari ciclabili di collegamento, utile anche ai fini della infrastrutturazione del territorio ai fini turistici.
 
Sulla estensione della sosta a pagamento abbiamo invece osservato che l'unica area che la giustifica è quella ubicata nelle immediate vicinanze dell'area ospedaliera, con esclusione di piazzale Carducci, mentre riteniamo più funzionale alle esigenze di ricambio della sosta il mantenimento del disco orario in tutte le aree in cui è attualmente prevista questa modalità, come le vie Acquacalda e Foro Boario”.
 
“Infine – conclude il Direttore Massaccesi – abbiamo osservato che il piano adottato è carente per ciò che concerne la viabilità nell'area Ospedaliera – specie circondario e viabilità afferente - sia per le attuali problematiche legate al traffico di attraversamento dovute al sottopassaggio sulla via Felisio, sia per l'ipotizzato intervento di riqualificazione nell'Area Ex-Acetificio Venturi; una sorta di “cono d'ombra”, che stride se rapportato alle previsioni articolate e a volte certosine dedicate ad altre zone come il centro storico.

Viene chiesto agli imprenditori di restare nei centri, e noi chiediamo di metterli in condizione di farlo; modificare il piano traffico e correggere l'intervento riferito all'Ex Acetificio sarebbero due bei passi in questa direzione”.





Rassegna Stampa

Formazione

CORSO BARMAN

DURATA PERIODO DI
SVOLGIMENTO
30 ore 14-11-2017 13-12-2017

LA SICUREZZA SUI LUOGHI DI LAVORO-Formazione obbligatoria per il personale dipendente

DURATA PERIODO DI
SVOLGIMENTO
8 ore 05-12-2017 05-12-2017

gli eventi in programma

VENTO

01-10-2017 - 05-11-2017
Sale Mostre Confcommercio Ascom Lugo
CONFCOMMERCIO ASCOM LUGO E BANCA DI CREDITO COOPERATIVO: Il primo appuntamento con la rassegna Ascom Arte 2017/2018 ROBERTA ZAMBONI: Vento VERNICE ALLE ORE 17.30 DI DOMENICA 1 OTTOBRE 2017
LOGIN