SILVIA CHIARINI ESPONE AL PALAZZO DEL COMMERCIO

Dal: 16-02-2024 - Al: 24-03-2024

CONFCOMMERCIO ASCOM LUGO E BANCA DI CREDITO COOPERATIVO:
VERNICE ALLE ORE 17.00 DI DOMENICA 25 FEBBRAIO

 Il secondo appuntamento con la rassegna “Ascom Arte 2023/2024”

SILVIA CHIARINI ESPONE AL  PALAZZO DEL COMMERCIO
Domenica 25 febbraio alle ore 17, presso il Palazzo del Commercio – Via Acquacalda n° 29, si inaugura la mostra di Silvia Chiarini “Balances”. Presenta Viola Emaldi.

Con la personale dell'artista Silvia Chiarini, secondo appuntamento della rassegna ASCOMARTE 2022-2023, si rinnova l'impegno di Confcommercio Ascom Lugo e Banca di Credito Cooperativo Ravennate e Imolese per la promozione del territorio con la valorizzazione delle espressioni artistiche del luogo.

Questa mostra celebra la carriera di Silvia, artista visiva, donna, nata in terra di Romagna, la cui opera da oltre 20 anni è un'incarnazione della sua passione, dedizione e resilienza, mostrando al pubblico la sua qualità e autenticità. – scrive di lei Viola Emaldi nel testo che accompagna il catalogo - Silvia Chiarini ha sviluppato la sua poetica e stile distintivo attraverso la pratica e l'esplorazione artistica principalmente in ambito pittorico, ma anche nel disegno, nella scultura, nell'installazione e nel video. La sua tensione a sperimentare attraverso la contaminazione tra pittura, collage, disegno e ricamo si rinnova nel tempo, cambiando modalità e misura. La sua poetica raffinata rappresenta sensazioni interiori ed essenziali. Le opere sono concepite come composizioni, derivanti dalla sfera emotiva, e rappresentano paesaggi concettuali e onirici, dove si trovano elementi figurativi vegetali, segni e rimandi cromatici astratti.

Attraverso un progressivo processo di sottrazione, che ha dato maggiore rilevanza al fondo rispetto agli elementi della composizione, Silvia ha iniziato a prendere distanza dalla figurazione. Si nota infatti come nelle opere di grande formato del 2012 in mostra, immagini figurative descrittive siano maggiormente presenti rispetto alle opere successive. L'approccio di Silvia consiste nel concedere maggiore spazio all'astrazione e nel ridurre l'uso del suo alfabeto visivo che diviene composto da forme organiche astratte, di estrazione vegetale.

Dal 2019 in particolare, Silvia ha rivolto il suo interesse verso un'arte legata alla semplice spontaneità del gesto, dipingendo acquerelli su tela che richiamano la dimensione ludica dei bambini, poiché l'istinto primordiale è esso stesso spontaneo e puro. Queste opere recenti sono qui presentate per la prima volta in una così ampia selezione. Sono frutto di una ricerca sull'armonia del caso, volta a lasciare andare la mano verso il destino, come lo è la caduta di un seme dal cielo.

Per cercare questa semplicità intesa come casualità, Silvia adotta un procedimento preciso teso a generarla. Prepara la tela stendendo uno strato molto materico di fondo gesso che lavora di getto con una spatola, data la velocità di essiccazione. Una volta asciutto il fondo, aggiunge il colore, disegnando macchie con le matite colorate acquerellabili e le amalgama al gesso con una spugna, seguendo un processo in cui la piena consapevolezza di ciò che sta facendo si dissolve, lasciando che la mano si muova liberamente e che gli eventi si susseguano naturalmente. Questo dialogo con il fondo avviene in modo sempre più casuale ed il risultato è una texture a rilievo che si rende visibile con il colore e che dona un aspetto vibratile all'opera. Fino a qui, l'artista opera quasi in uno stato di incoscienza, senza preoccuparsi dei soggetti o degli oggetti che potrebbero emergere in modo spontaneo da questi fondi astratti dai toni poetici, variabili di volta in volta. La scelta delle immagini avviene successivamente, si tratta di una figurazione sintetica, limitata all'uso di forme astratte vegetali semplici - come foglie, rametti, e piccoli arbusti - segni e sagome naturali che sembrano quasi fondersi con lo sfondo della tela.

Silvia da vita ad un'arte evocativa, capace di allontanarsi dall'osservazione della realtà e di attestarsi sul piano degli stati d'animo, dove sono fondamentali paesaggi, bilanciamenti e colori. Perché, “I problemi grandi e piccoli della pittura”, come scrive Kandinskij nel suo fondamentale libro Lo spirituale nell'arte, “dipenderanno dall'interiorità. La via che percorriamo, e che è la nostra più grande fortuna, ci porterà a basarci non più sull'esteriorità, ma sul suo opposto: la necessità interiore”.

La mostra resterà aperta da domenica 25 febbraio fino a domenica 24 marzo, con orari: martedì a giovedì 15.00-18.00 – domenica 15.30-18.30. Informazioni www.ascomlugo.it. Tel.0545.30111. Ingresso libero.

Il prossimo appuntamento di AscomArte è per domenica 7 aprile 2024 con l'esposizione delle opere dell'artista Luca Rotondi.



Scarica allegato SILVIA/image0.jpeg

Rassegna Stampa

Formazione

VISUAL MERCHANDISING & ARTE VETRINISTICA

DURATA PERIODO DI
SVOLGIMENTO
29 ore 11-04-2024 10-10-2024

LA SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO - Formazione obbligatoria per il personale dipendente

DURATA PERIODO DI
SVOLGIMENTO
8 ore 16-04-2024 17-04-2024

AGGIORNAMENTO SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO - Formazione obbligatoria per il personale dipendente

DURATA PERIODO DI
SVOLGIMENTO
6 ore 16-04-2024 17-04-2024

CORSO ANTINCENDIO 1-FOR

DURATA PERIODO DI
SVOLGIMENTO
4 ore 06-05-2024 06-05-2024

ESPERTO EXCEL

DURATA PERIODO DI
SVOLGIMENTO
16 ore 09-05-2024 06-06-2024

gli eventi in programma

SILVIA CHIARINI ESPONE AL PALAZZO DEL COMMERCIO

SILVIA CHIARINI ESPONE AL  PALAZZO DEL COMMERCIO
16-02-2024 - 24-03-2024

CONFCOMMERCIO ASCOM LUGO E BANCA DI CREDITO COOPERATIVO:
VERNICE ALLE ORE 17.00 DI DOMENICA 25 FEBBRAIO

 Il secondo appuntamento con la rassegna “Ascom Arte 2023/2024”

LOGIN