SERVIZI E TURISMO SPINGONO L'ECONOMIA MA I CONSUMI RESTANO DEBOLI

 
29-05-2024
SERVIZI E TURISMO SPINGONO L
Il vento dei servizi continua a soffiare e a spingere l'economia italiana. Sembra essere questa la sintesi dell'ultima Congiuntura Confcommercio (guarda il link in pdf).
 
Secondo il direttore dell'Ufficio Studi, Mariano Bella, "il quadro complessivo di questi primi mesi, pure non particolarmente dinamico, consolida l'impressione di un'Italia a due velocità. Se, da un lato, i servizi, soprattutto il turismo, confermano i positivi andamenti degli ultimi anni, dall'altro, l'industria continua a evidenziare qualche difficoltà nel lasciarsi alle spalle una lunga fase di stagnazione".
 
"In questo contesto - ha aggiunto il direttore dell'Ufficio Studi - è importante sottolineare il ruolo del turismo come propulsore di crescita, ruolo ancora gravemente trascurato nel dibattito pubblico. Le presenze turistiche confermano, anche a marzo, nonostante le importanti revisioni al rialzo effettuate sui primi mesi del 2023, un trend crescente, con una variazione tendenziale del +15,2%". Aggregando i dati (provvisori) sul primo trimestre, la variazione rispetto al 2023 è del 7,6%, derivante da una crescita del 14,4% degli stranieri e dell'1,3% degli italiani (componente in forte accelerazione mese su mese). Anche tenendo conto dell'effetto delle festività variabili, è impossibile non registrare una forte espansione, con riflessi benefici sull'importante indotto della ristorazione e dell'accoglienza.
 
Pil "rivisto" al rialzo
Quasi tutti gli osservatori nazionali e internazionali stanno rivedendo al rialzo le previsioni di crescita per l'Italia per il 2024, riportandole attorno all'1%. Le ultime indicazioni congiunturali ci portano a confermare una variazione del PIL nella media dell'anno in corso allo 0,9%. "La nostra stima di crescita per maggio - ha osservato Bella - è di una variazione del PIL dello 0,2% congiunturale che comporterebbe una variazione su base annua dell'1%. L'evoluzione dei primi cinque mesi è in linea con una crescita nel complesso del 2024 di poco inferiore all'1%".
 
Consumi ancora deboli
Ad aprile 2024 l'Indicatore dei Consumi Confcommercio (ICC) ha evidenziato una crescita dello 0,1% rispetto allo stesso mese del 2023. L'incremento di aprile è sintesi di una crescita della domanda di servizi (+1,5% nel confronto annuo) a cui si è associata una flessione di quella di beni (-0,5%). "Il permanere di difficoltà sul versante della domanda di beni si legge anche dai dati destagionalizzati. La flessione dello 0,5% su marzo è sintesi di un calo dell'1,0% per i beni (imputabile in larga parte ad alimentari e carburanti) e di un aumento dello 0,4% per i servizi".





Rassegna Stampa

Formazione

VISUAL MERCHANDISING & ARTE VETRINISTICA

DURATA PERIODO DI
SVOLGIMENTO
29 ore 11-04-2024 10-10-2024

CORSO RSPP

DURATA PERIODO DI
SVOLGIMENTO
16 ore 30-05-2024 20-06-2024

CORSO AGGIORNAMENTO RSPP

DURATA PERIODO DI
SVOLGIMENTO
14 ore 30-05-2024 20-06-2024

CORSO PREPOSTI PER LA SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO

DURATA PERIODO DI
SVOLGIMENTO
8 ore 18-06-2024 18-06-2024

CORSO PRIMO SOCCORSO 12H

DURATA PERIODO DI
SVOLGIMENTO
12 ore 25-06-2024 11-07-2024

gli eventi in programma

LUCA ROTONDI ESPONE AL PALAZZO DEL COMMERCIO

26-03-2024 - 05-05-2024
CONFCOMMERCIO ASCOM LUGO E BANCA DI CREDITO COOPERATIVO:

LUCA ROTONDI ESPONE AL PALAZZO DEL COMMERCIO

VERNICE ALLE ORE 17.00 DI DOMENICA 7 APRILE 2024

Il terzo appuntamento con la rassegna “Ascom Arte 2023/2024”

SILVIA CHIARINI ESPONE AL PALAZZO DEL COMMERCIO

SILVIA CHIARINI ESPONE AL  PALAZZO DEL COMMERCIO
16-02-2024 - 24-03-2024

CONFCOMMERCIO ASCOM LUGO E BANCA DI CREDITO COOPERATIVO:
VERNICE ALLE ORE 17.00 DI DOMENICA 25 FEBBRAIO

 Il secondo appuntamento con la rassegna “Ascom Arte 2023/2024”

LOGIN