SITI INTERNET AZIENDALI OBBLIGO DI PARTITA IVA SULLA HOMEPAGE

 
09-09-2021

Riteniamo utile rammentare la norma che stabilisce l'obbligo per tutti i soggetti con Partita IVA che hanno un sito internet, di indicare la propria Partita IVA sulla home-page del proprio sito.
 
In particolare l'Agenzia delle Entrate ha chiarito che “alla luce del disposto dell'articolo 35 del DPR 26/10/ 1972, n. 633, l'obbligo di indicazione del numero di partita Iva nel sito web rileva per tutti i soggetti passivi Iva, a prescindere dalle concrete modalità di esercizio dell'attività. Di conseguenza, quando un soggetto IVA dispone di un sito web relativo all'attività esercitata, quand'anche utilizzato solamente per scopi pubblicitari, lo stesso è tenuto ad indicare il numero di partita Iva”.
 
L'obbligo è quindi esteso a tutte le imprese che abbiano in sito internet quindi applicabile sia ai cosiddetti “siti vetrina” che ai siti utilizzati per attività di booking, e-commerce, ecc. ecc.
 
La mancata indicazione del numero di Partita Iva nella home-page è perseguibile con la sanzione amministrativa variabile da € 258,23 a € 2.065,83.
 
E' quindi opportuno verificare che la Partita IVA sia presente sulla home-page del proprio sito web e, se necessario, provvedere all'inserimento di tale dato, contattando, se necessario, il proprio webmaster.





Rassegna Stampa

Formazione

LA SICUREZZA SUI LUOGHI DI LAVORO-Integrazione specifica aziende a medio-alto rischio

DURATA PERIODO DI
SVOLGIMENTO
8 ore 14-12-2021 16-12-2021

gli eventi in programma

METAMORFOSI

METAMORFOSI
21-11-2021 - 19-12-2021
Sala Mostre
 CONFCOMMERCIO ASCOM LUGO E BANCA DI CREDITO COOPERATIVO: RIPRENDE LA RASSEGNA ASCOMARTE

DIEGO BRACCI e PIERLUIGI VESPIGNANI ESPONGONO AL PALAZZO DEL COMMERCIO

VERNICE DOMENICA 21 NOVEMBRE ORE 17.00 

LOGIN