RISCALDAMENTO: LE REGOLE AGGIORNATE

 
12-10-2022
RISCALDAMENTO: LE REGOLE AGGIORNATE
Il Ministro della Transizione Ecologica, ha firmato il Decreto che contiene i nuovi limiti temporali di funzionamento degli impianti di riscaldamento a gas naturale e la riduzione di un grado della temperatura degli ambienti riscaldati per la prossima stagione invernale, come previsto dal “Piano nazionale di contenimento dei consumi di Gas naturale” (link al testo in pdf) approvato dal governo per far fronte all'emergenza scatenata dalla guerra in Ucraina. Un piano "ragionevole" e non "draconiano", ha spiegato il Ministro, e che si basa innanzitutto sulla consapevolezza dei cittadini.

Le misure previste
Le misure previste (15 giorni in meno di riscaldamento, tramite lo slittamento di otto giorni dell'accensione dei termosifoni e l'anticipo di sette giorni dello spegnimento, e la riduzione di un grado e di un'ora al giorno) dovrebbero generare un risparmio di 2,7 miliardi di metri cubi di gas.
Per quanto riguarda la temperatura, per le attività industriali e artigianali il termostato deve scendere da 18 a 17 gradi, mentre per gli altri ambienti si passa da 20 a 19 gradi. I tempi di accensione degli impianti, invece, dipenderanno dalla fascia climatica in cui è suddivisa l'Italia. Nel dettaglio troviamo:
  • la  Zona A (che include ad es. Lampedusa, Porto Empedocle) dall'8 dicembre al 7 marzo per 5 ore giornaliere;
  • la Zona B (es. Agrigento, Reggio Calabria, Messina e Trapani) dall'8 dicembre al 23 marzo per 7 ore giornaliere;
  • la Zona C (es. Napoli, Imperia, Taranto, Cagliari) dal 22 novembre al 23 marzo per 9 ore al giorno;
  • la Zona D (es. Firenze, Foggia, Roma, Ancona, Oristano) dall'8 novembre al 7 aprile per 11 ore al giorno;
  • la Zona E (es. Aosta, Torino, Milano, Bologna, l'Aquila, tutti i Comuni della provincia di Ravenna) dal 22 ottobre al 7 aprile per 13 ore al giorno;
  • la Zona F (Belluno, Cuneo) nessuna limitazione.
I comportamenti individuali
Tra i comportamenti da promuovere il Ministero indica:
  • la riduzione della temperatura e della durata delle docce;
  •  l'utilizzo anche per il riscaldamento invernale delle pompe di calore elettriche usate per il condizionamento estivo;
  •  l'abbassamento del fuoco dopo l'ebollizione e la riduzione del tempo di accensione del forno;
  •  l'utilizzo di lavastoviglie e lavatrice a pieno carico;
  •  il distacco della spina di alimentazione della lavatrice quando non in funzione;
  •  lo spegnimento o l'inserimento della funzione a basso consumo del frigorifero quando in vacanza;
  •  la riduzione delle ore di accensione delle lampadine.





Rassegna Stampa

Formazione

CORSO DI INGLESE

DURATA PERIODO DI
SVOLGIMENTO
20 ore 22-11-2022 31-01-2023

LA SICUREZZA SUI LUOGHI DI LAVORO-Integrazione specifica aziende a medio-alto rischio

DURATA PERIODO DI
SVOLGIMENTO
8 ore 12-12-2022 13-12-2022

CORSO PER IL PERSONALE ALIMENTARISTA: PRIMA FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO

DURATA PERIODO DI
SVOLGIMENTO
3 ore 15-12-2022 15-12-2022

LA SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO - Formazione obbligatoria per il personale dipendente

DURATA PERIODO DI
SVOLGIMENTO
8 ore 25-01-2023 26-01-2023

CORSO ANTINCENDIO BASSO RISCHIO

DURATA PERIODO DI
SVOLGIMENTO
4 ore 01-02-2023 01-02-2023

gli eventi in programma

IMPERFECT ISLANDS 2

IMPERFECT ISLANDS 2
20-11-2022 - 18-12-2022
Sala Mostre

CONFCOMMERCIO ASCOM LUGO E BANCA DI CREDITO COOPERATIVO:

LILIANA SANTANDREA ESPONE AL PALAZZO DEL COMMERCIO

VERNICE ALLE ORE 17.00 DI DOMENICA 20 NOVEMBRE

Il secondo appuntamento con la rassegna “Ascom Arte 2022/2023”

LOGIN