I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Cookie Policy. 

L'ASSESSORE REGIONALE DONINI ALLA ASSEMBLEA DI CONFCOMMERCIO EMILIA-ROMAGNA

Focus su ifrastrutture, trasporti e Legge Urbanistica
28-06-2017
L
L'Assessore Regionale alle infrastrutture e all'urbanistica Raffaele Donini è intervenuto a conclusione dell'Assemblea annuale di Confcommercio Emilia Romagna, illustrando alla platea la strategia regionale sul governo del territorio che, per quanto riguarda le infrastrutture, mette al centro il riequilibrio del trasporto ferro-gomma, la mobilità sostenibile e l'immediata cantierabilità delle opere. Ribadita anche la vocazione di polo logistico della nostra regione, e l'impegno per valorizzare i trasporti ferroviari e l'intermodalità, soprattutto in ottica turistica.
 
“La nuova Legge Urbanistica Regionale rientra negli strumenti per la competitività regionale – ha detto l'Assessore Donini - tanto quanto le infrastrutture e i trasporti. Crediamo nel valore della rappresentanza e della partecipazione, per questo nel confronto sulla definizione della legge abbiamo accolto le critiche propositive, e siamo disponibili a rivedere alcuni passaggi ancora problematici della normativa, a partire dall'iter di insediamento delle grandi strutture commerciali”.
 
Il Presidente di Confcommercio Emilia Romagna Enrico Postacchini ha espresso “pieno apprezzamento per l'apertura dell'Assessore”, sottolineando “la necessità di intervenire all'interno della norma perché l'urbanistica commerciale continui ad avere uno status specifico, evitando la proliferazione incontrollata delle grandi superfici, e rafforzando i meccanismi di consultazione per garantire la reale partecipazione dei privati ai processi decisionali all'interno dei nuovi strumenti di pianificazione”.
 
“Questa legge, nell'ambito del grande obiettivo del consumo a saldo zero del suolo – ha aggiunto l'Assessore Donini – intende sostenere i processi di riqualificazione all'interno delle Città, destinando 30 milioni di euro dei Fondi strutturali, entro il 2020, ad interventi di rigenerazione urbana tramite bandi dedicati, che potranno generare fino a 90 milioni di investimenti grazie al cofinanziamento dei privati”.
 
“In questa fase è fondamentale che le Associazioni di impresa come la nostra e le Pubbliche Amministrazioni – ha dichiarato Pietro Fantini, Direttore Regionale di Confcommercio Emilia Romagna - ridefiniscano il proprio ruolo all'interno di un progetto condiviso di riqualificazione urbana, che veda i privati di nuovo protagonisti della rinascita delle Città. In questo contesto, è necessario pensare anche ad una revisione complessiva della Legge 41 sul Commercio, per fornire alle imprese gli strumenti adeguati per accompagnare lo sviluppo innovativo delle nostre Città”. 





Rassegna Stampa

Formazione

LA SICUREZZA SUI LUOGHI DI LAVORO-Formazione obbligatoria per il personale dipendente

DURATA PERIODO DI
SVOLGIMENTO
8 ore 05-10-2017 05-10-2017

CORSO ANTINCENDIO BASSO RISCHIO

DURATA PERIODO DI
SVOLGIMENTO
4 ore 26-10-2017 26-10-2017

CORSO BARMAN

DURATA PERIODO DI
SVOLGIMENTO
30 ore 14-11-2017 13-12-2017
LOGIN