CI IMPEGNIAMO, MA SERVONO PROVVEDIMENTI

 
15-06-2022
CI IMPEGNIAMO, MA SERVONO PROVVEDIMENTI
Gli imprenditori del terziario di mercato, dei servizi e della produzione sono quotidianamente impegnati nel tentativo di non scaricare sui consumatori gli effetti dell'aumento dei costi dell'energia e delle materie prime.
 
Questo non significa che le aziende riescano a tenere fermi i propri prezzi e listini: già prima di questa situazione lavoravano con margini ridotti, e per molte di esse non adeguare, anche se solo in misura parziale rispetto agli aumenti di energia e materie prime, significherebbe compromettere l'operatività, con il rischio concreto della chiusura.
 
Quest'anno contavamo molto sulla ripresa del post-covid, ma con una inflazione ben oltre il 6 per cento e un rincaro delle materie prime in doppia cifra e che in alcuni casi sfiora il 100% abbiamo la sensazione che la diminuzione delle imprese già registrata dalla Camera di Commercio possa continuare. E non c'è solo il rincaro delle bollette energetiche o delle materie prime, ma anche l'incremento di tasse e tributi con cui fare i conti: a breve le imprese riceveranno la prima rata della TARI per il 2022 e, venute meno le agevolazioni covid, è previsto un aumento medio intorno al 5%; lo diciamo ai Comuni: questa “ciliegina sulla torta” proprio non ci voleva.
 
Circa l'apparente paradosso del personale che non si trova – tema senz'altro più rilevante nei territori a maggiore vocazione turistica – è in parte anch'esso da ricondurre al difficile quadro economico.
Misure di tutela, non sempre equilibrate, introdotte per i lavoratori prima e durante la pandemia hanno segnato negativamente il mercato del lavoro inducendo un dato culturale di domanda di assistenzialismo.
Le aziende, anche quelle nell'intenzione o necessità di assumere, sono restie a decisioni che le possano impegnare in un orizzonte temporale medio o lungo in un quadro così incerto; questo determina un ricorso a soluzioni contrattuali che non tutti sono disposti ad accettare; e resta sempre aperto il tema di alcune professionalità ormai introvabili.
 
Insieme a Confcommercio nazionale chiediamo provvedimenti per sostenere le imprese, auspicando che quanto ha generato la situazione attuale possa aver termine nel tempo più breve.





Rassegna Stampa

Formazione

CORSO RSPP

DURATA PERIODO DI
SVOLGIMENTO
16 ore 09-06-2022 30-06-2022

CORSO PRIMO SOCCORSO 12H

DURATA PERIODO DI
SVOLGIMENTO
12 ore 14-06-2022 28-06-2022

LA SICUREZZA SUI LUOGHI DI LAVORO-Integrazione specifica aziende a medio-alto rischio

DURATA PERIODO DI
SVOLGIMENTO
8 ore 27-06-2022 29-06-2022

CORSO GIN

DURATA PERIODO DI
SVOLGIMENTO
6 ore 29-06-2022 05-07-2022

CORSO PER IL PERSONALE ALIMENTARISTA: PRIMA FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO

DURATA PERIODO DI
SVOLGIMENTO
3 ore 12-07-2022 12-07-2022

gli eventi in programma

OLTRE IL VIAGGIO di Lietta Morsiani

OLTRE IL VIAGGIO di Lietta Morsiani
08-05-2022 - 05-06-2022
CONFCOMMERCIO ASCOM LUGO, BANCA DI CREDITO COOPERATIVO E 50&PIU'RAVENNA: il secondo appuntamento con la rassegna “Ascom Arte2022”

LIETTA MORSIANI ESPONE AL PALAZZO DEL COMMERCIO VERNICE DOMENICA 8 MAGGIO ORE 17.00

 

VISIONI

VISIONI
27-03-2022 - 24-04-2022
Sala Mostre
 RIPRENDONO GLI APPUNTAMENTI CON L'ARTE DI CONFCOMMERCIO ASCOM LUGO CON IL CONTRIBUTO DI BANCA DI CREDITO COOPERATIVO
Collettiva delle artiste Paola Ravaglia, Manuela Toni, Vittoria Nardiello al palazzo del Commercio
Vernice Domenica 27 marzo ore 17.00
LOGIN